I° Corso Nuove tecnologie nella diagnosi e terapia delle patologie respiratorie e del distretto testa-collo

  Categoria: Corsi

 

Dott. Lino Di Rienzo Businco

L’otorinolaringoiatria ha subito una vera e propria rivoluzione negli ultimi 7-10 anni, grazie all’introduzione di nuove tecnologie in ambito diagnostico e terapeutico che hanno radicalmente rivoluzionato il nostro agire quotidiano negli ambulatori quanto nelle sale operatorie. Nuovi Farmaci, Vaccini e Test Allergodiagnostici, Radiofrequenze, RQM-Vesalius©, debrider, navigatori virtuali, protesi impiantabili, LASER, bisturi armonici, tecniche endoscopiche sono oggi insostituibili per la buona riuscita delle terapie e degli interventi e sono ormai di impiego routinario e richiesti direttamente dai pazienti sempre più informati sulle novità terapeutiche.

Tali innovazioni hanno modificato l’approccio a numerose patologie a largo impatto epidemiologico e sulla qualità della vita dei pazienti. Sino a pochi anni fa, alcune condizioni morbose venivano tollerate da medici e pazienti e quindi non affrontate,  per non sottoporsi a lunghe terapie o a tecniche chirurgiche ad elevato impatto traumatico e quindi sproporzionate rispetto alla minore gravità delle malattie stesse. Oggi la stessa parola chirurgia, per le sue evocazioni è eccessiva e non trasmette la “gentilezza” ed il “rispetto” per il paziente, oggi raggiunto dalle tecniche mininvasive.

I nuovi vaccini, le tecniche endoscopiche, le radiofrequenze e la, ancor meno invasiva, “Risonanza Quantica Molecolare” – RQM – rappresentano il cardine di questa innovazione per il trattamento dei disturbi respiratori delle prime vie aeree.  Consentono, in tempi ridotti rispetto alle tecniche tradizionali, di ridurre i sintomi dell’iperreattività respiratoria, e chirurgicamente permettono di “vaporizzare” i tessuti patologici senza danno termico e quindi, rispettano i tessuti sani, riducono al minimo dolore, anestesia, convalescenza, eliminano il sanguinamento ed, ottenendo un rapido recupero del paziente alle normali attività, rendono spesso il ricovero discrezionale.  Grandi le ricadute virtuose sul paziente come sull’istituto di ricovero in termini di risorse, economiche, sociali e di pianificazione organizzativa, durante la degenza e dopo la dimissione.

Il corso, a carattere eminentemente pratico, si propone di fornire ai partecipanti le capacita tecniche e manuali, insieme allo specifico background scientifico, necessari alla precisa conoscenza e all’utilizzo delle nuove differenti metodiche diagnostiche e terapeutiche sia mediche che chirurgiche oggetto delle singole lezioni. Un  “backstage” di  quanto  precede e accompagna il processo diagnostico e chirurgico. Una vera e propria guida procedurale secondo i protocolli più aggiornati e le tecnologie più moderne, con la presenza in aula di strumentario e device.

Non si informerà solo su quanto si fa, ma anche su come farlo, su come usare e preparare ciò che occorre, quali i ruoli e quali gli accorgimenti da mettere in atto, i piccoli trucchi per la migliore soluzione dei problemi pratici ed infine qual è la filosofia che guida le differenti scelte. Il corsista potrà conoscere le differenti metodiche e sviluppare autonomia decisionale tra le stesse oltre che specifiche capacita manuali nel loro impiego.

 

Un corso utile per ogni ruolo coinvolto.

  • utile per il chirurgo per acquisire una visione particolareggiata e d’insieme, per organizzare la sala e istruire i collaboratori
  • utile per gli specialisti ambulatoriali, per meglio acquisire le peculiarità delle diagnosi condivise e per meglio comprendere benefici e caratteristiche delle nuove tecniche, al fine di ben indirizzare il paziente che, pur se afferma di conoscerle, va correttamente informato.
  • Utile e propedeutico per gli specialisti che approfondendo l’aspetto chirurgico potranno accompagnare il loro paziente in ogni fase del percorso verso la soluzione delle problematiche respiratorie.
  • utile per gli infermieri professionali e gli assistenti di sala per renderli autonomi nelle attività preparatorie di sala operatoria e consapevoli nell’integrazione con il chirurgo e nelle attività ambulatoriali
  • utile per i product specialists delle diverse aziende per poter acquisire il necessario background per il confronto proficuo e motivante con il medico, oltre che ottenere una conoscenza più approfondita dei competitors

L’interscambio virtuoso dell’incontro interdisciplinare offerto dal corso tra le diverse competenze che affrontano quotidianamente la patologia respiratoria, allergica e non, consentirà di acquisire una moderna visione unitaria che pone il paziente al centro e i diversi operatori del settore intorno a lui in maniera condivisa, con possibilità di assorbire gli schemi e l’operatività più aggiornati per la corretta risoluzione dei problemi.