Turbinoplastica con Risonanza Quantica Molecolare nel trattamento della rinite allergica persistente moderata-severa: analisi comparativa di efficacia

  Categoria: Naso

Background:

La rinite allergica si manifesta come sintomo peculiare e maggiormente invalidante, con l’ostruzione nasale. Questa condizione è quasi sempre legata all’ipertrofia dei turbinati inferiori.

Quando le terapie mediche (antistaminici, steroidi, immunoterapia specifica) si dimostrano insufficienti a risolvere il sintomo ostruttivo del paziente, la qualità della vita si riduce in modo considerevole e spesso è necessario programmare un’ approccio chirurgico al fine di migliorare il flusso aereo nasale.

In questo studio abbiamo voluto verificare efficacia e sicurezza di una nuova tecnologia di recente introdotta per il trattamento di shrinkage dei turbinati ipertrofici erogata con manipolo dedicato, basata su una forma di energia che non produce danno termico denominata Risonanza Quantica Molecolare (RQM), in un gruppo di pazienti con rinite allergica persistente moderata-severa, aggiunta al trattamento medico standard (steroide nasale ed antistaminico orale

Metodi:

Tutti i pazienti sono stati assegnati per randomizzazioni a due gruppi omogenei (Gruppo A di controllo; Gruppo B di pazienti trattati).

Ogni gruppo comprendeva 145 pazienti. Nel corso dello studio i pazienti di entrambi i gruppi hanno ricevuto per 90 giorni una terapia medica (1 compressa di ebastina di 10 mg/giorno e 100 mcg/giorno per narice di budesonide spray nasale).

Prima del trattamento medico, i pazienti del gruppo B sono stati sottoposti a turbinoplastica endoscopica inferiore con l’uso della risonanza quantica molecolare.

Tutti i pazienti oggetto del presente stusio sono stati preliminarmente sottoposti ad una valutazione otorinolaringoiatrica completa  con esami strumentali (rinomanometria basale, rinomanometria con test di provocazione nasale e tempo di trasporto muco-ciliare), endoscopia e questionari (SNOT-22 e analogico visivo per sintomi nasali).

Risultati:

I risultati ottenuti hanno dimostrato una maggiore efficacia  della combinazione tra terapia medica e risonanza quantica molecolare rispetto alla terapia medica singola nel controllo della rinite allergica associata alla ipertrofia dei turbinati inferiori, in particolare nella risuzione del loro volume alla valutazione endoscopica nasale.

Conclusioni:

La turbinoplastica inferiore con la risonanza quantica molecolare, in aggiunta alla terapia medica, migliora il flusso aereo respiratorio nasale, senza danno termico mucosale, piu efficacemente rispetto alla terapia medica da sola nel trattamento della rinite allergica persistente di grado moderato-severo.

In particolare abbiamo notato una marcata riduzione della reattività nasale misurata con i test di provocazione nasale.

(Vedi l’articolo originale in inglese).