Il russamento notturno, cosi come la senzazione di ingombro alla deglutizione, può essere legato alla ipertrofia del tessuto linfatico della base linguale.

Oggi è possibile ridurre il volume della tonsilla linguale mediante radiofrequenze e Risonanza Quantica Molecolare.

Le tecniche sono sia di resurfacing che di infissione e consentono una efficace riduzione del volume tissutale senza sanguinamenti.

 

Approfondisci:

 

Soluzioni Mini-Invasive